Cerca

Celani: “Il Comune di Ripatransone commissariato, è fallimento Pd”

Celani: “Il Comune di Ripatransone commissariato, è fallimento Pd”

RIPATRANSONE – “A Ripatransone abbiamo assistito al fallimento della classe dirigente del Pd”. E’ il commento del consigliere regionale di Forza Italia Piero Celani al commissariamento di Ripatransone, dove il candidato sindaco unico di centro sinistra Alessandro Ricci non ha raggiunto il quorum per 171 votanti. Su 3.793 elettori si sono recati alle urne 1.726 cittadini pari al 45,5% degli aventi diritto.

“Clamoroso a Ripatransone- spiega Celani- Nella città del presidente della provincia Paolo D’Erasmo, nella città dove la sinistra aveva da tanti anni la sua roccaforte, dove tra l’altro era fortissimo il legame con la sinistra offidana, nella città dove, nella recente campagna elettorale, si erano particolarmente spesi con la loro presenza sia il presidente della Regione Luca Ceriscioli che la vicepresidente Anna Casini, il Pd non riesce a portare alle urne almeno la metà degli elettori”.

Celani invoca un progetto alternativo al Partito Democratico che sosteneva Ricci.

“Questa situazione rappresenta in modo inequivocabile il fallimento politico e amministrativo di una classe dirigente del Pd locale che evidentemente, in questi anni, ha badato più al consolidamento del potere che a risolvere i problemi del territorio amministrato- conclude Celani- Con il commissariamento di Ripatransone si apre quindi una nuova fase politica dove, mi auguro, tutte le forze politiche alternative al Pd sappiano elaborare un nuovo progetto per dare risposte ai ripani. Forza Italia è disponibile a collaborare per creare quella alternativa politica di governo chieste fortemente dai cittadini”.

Commenti