Cerca

Chiodi contro Piunti, Tassotti e Ruggieri. “Oscurato su iniziative del commercio”

Chiodi contro Piunti, Tassotti e Ruggieri. “Oscurato su iniziative del commercio”

“Nel frattempo a San Benedetto del Tronto continuano ad aprire supermercati senza che, secondo la normativa Regionale, il Comune si sia dotato di un Regolamento per le medie strutture di vendita. Di supermercati si può anche morire”

di CARMINE CHIODI – Presidente della II commissione consiliare attività produttive

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Quarantotto ore per riflettere, ma il lasso di tempo trascorso non è servito a farmi cambiare idea rispetto alla domanda che mi sono posto fin da Sabato mattina, dopo aver letto sulla stampa l’articolo riguardante l’evento “Il Bello della musica” che si terrà Sabato 1° Luglio a San Benedetto del Tronto.

La domanda è la seguente: ” Ha senso che Carmine Chiodi faccia parte della maggioranza che amministra la nostra Città? Serva a cosa o a qualcuno?”.

Per colpa di varie invasioni di campo, cosi sono state definite, qualcuno è stato decapitato (Bruno Gabrielli , ndr), ma a quanto pare questo di invadere spazi altrui è un vizio congenito di questa maggioranza.
Nel leggere attentamente l’articolo sopra citato si evidenzia chiaramente che i promotori dell’iniziativa sottolineano che essa aiuterà anche i Commercianti. Il 1° Luglio, guarda caso, iniziano i saldi e questo evento coinvolge anche il tessuto economico Sambenedettese.

Ma l’Assessorato al Commercio o Attività Produttive che sia, ci azzecca qualche cosa? All’indomani della Nostra Elezione con l’amico Filippo Olivieri ci siano imbarcati nell’avventura “Art Glam Night”, da soli, altri avevano forse paura? Fu una bellissima iniziativa, San Benedetto, visse una notte di divertimento e di shopping senza il minimo intoppo.

Oggi si rimette in pista qualche cosa di simile, con molti di quegli attori e l’Assessorato al Commercio è ignorato. Forse l’Assessorato alle Attività Produttive è figlio di un Dio minore? Forse si, sono mesi che il sottoscritto ha richiesto alla Dott.ssa Catia Talamonti, al Signor Sindaco e al neo Dirigente Germano Polidori, di far si che il trasferimento temporaneo fino al 31.12.2017, del Maresciallo Piergiacomo Spinozzi dalla Polizia Municipale all’Ufficio Commercio fosse realizzato, ad oggi tutto questo non si è verificato.

Nel frattempo a San Benedetto del Tronto continuano ad aprire supermercati senza che, secondo la normativa Regionale, il Comune si sia dotato di un Regolamento per le medie strutture di vendita.
Di supermercati si può anche morire. Nella riorganizzazione del personale, dall’Ufficio Commercio è stata demandata ad altro servizio la Dott.ssa Sabrina Merlini, ad oggi non vi è l’ombra della sua sostituta o sostituto, nel frattempo il Settore Commercio su Aree Pubbliche è all’abbandono.

Ma i bandi Bolkestein e i vari Regolamenti chi li prepara? Vogliamo trattare anche l’argomento ex Galoppatoio? Assodato che il mancato posizionamento del Luna Park per il periodo Pasquale non è colpa dell’Assessorato, voglio comunque ricordare che il sottoscritto e Filippo Olivieri, incontrarono coadiuvati da vari Dirigenti e Funzionari Comunali il Comandante Pappacena, per dipanare definitivamente l’affaire Area ex Galoppatoio. Risultato? Dopo circa due mesi il Sindaco ed altri realizzano un altro incontro con il Comandante Pappacena per gli stessi argomenti.
Ma io ed Olivieri, dico solo io, sono incapace di intendere e volere? Fate Voi.

Nelle ultime festività Natalizie, con una collaborazione fra più assessorati si è raggiunto, dopo svariati anni, l’obiettivo di ridare vita al quadrilatero centrale di San Benedetto del Tronto con grande soddisfazione degli operatori e della cittadinanza. Oggi non si comprende il perché l’assessorato al Commercio sia fuori da argomenti che sono di sua competenza. Pertanto si torna alla domanda iniziale: “Che ci faccio io in maggioranza?”. Invito tutti, iniziando dal mio gruppo consiliare, a riflettere sulle mie considerazioni e forse cosi troverò la risposta alla mia domanda”.

 

Commenti