Cerca

Dopo i rinvii a giudizio, la finanza in Comune per l’indagine sullo stadio

Dopo i rinvii a giudizio, la finanza in Comune per l’indagine sullo stadio
image_pdfimage_print

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due macchine della Guardia di finanza parcheggiate fuori dal palazzo municipale di San Benedetto. E subito la ridda di voci. Questa la più ricorrente: “Stanno in Comune per i rinvii  a giudizio della Corte dei conti “. Leggi di cosa si tratta quattro rinvii a giudizio

In realtà, gli ispettori della tributaria di Ascoli (martedì 28 febbraio) non erano saliti ai piani alti del  Municipio per il rinvio a giudizio dell’ex sindaco Giovanni Gaspari, della dirigente Catia Talamonti, degli ex segretari generali di San Benedetto Serafina Camastra e Fiorella Pierbattista.

Gli agenti si sono recati nel settore urbanistica, dove sono ormai di casa, per rovistare ancora una volta tra gli atti dei lavori di messa a norma e per la realizzazione del tetto fotovoltaico allo stadio Riviera delle Palme. La Guardia di finanza è stata inviata dalla Corte dei conti di Ancona che vuole fare luce sull’esposto depositato nel 2014 da Pierluigi Tassotti (oggi assessore allo sport).

La querelle fu innescata dai lavori di messa a norma del Riviera delle Palme all’epoca non completati, che in origine valevano oltre 7milioni di euro, e dalle ditte che eseguirono interventi per 930mila euro per conto della Rdp e non furono pagate. Poi si è arrivati alla transazione. Lo stadio è del Comune, nel 2010 concesse l’impianto alla Us Samb 2009 che a sua volta appaltò il tetto fotovoltaico.

Tassotti nell’atto chiedeva di “valutare eventuali violazioni sull’affidamento della concessione dei lavori all’Us Samb 2009, tenendo conto che non è stato applicato il Codice degli appalti”. Invitava “a procedere alla individuazione delle criticità procedurali poste in essere da giunta e funzionari”, chiedeva “di accertare il danno erariale derivante dalla elusione dei principi di legittimità e di buon andamento dell’azione amministrativa nella scelta della migliore offerta tecnico-economica”.

Tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 si è proceduto alla transazione con le ditte creditrici e all’affido del fotovoltaico alla Troinai & Ciarrocchi. Ebbene, i finanzieri stanno spulciando anche tra queste carte.

Insomma, il giorno in cui San Benedetto News ha pubblicato la notizia di quattro rinvii a giudizio, i finanzieri sono tornati in Comune. I sospetti, le illazioni, i dubbi e le preoccupazioni hanno tenuto banco  in maggioranza e minoranza per buona parte della giornata. E sono stati accentuati da una foto postata su Facebook da Giorgio De Vecchis (che abbiamo pubblicato a corredo del presente articolo), accompagnata dal link del nostro pezzo sui rinvii a giudizio per le nomine dei dirigenti fuori pianta organica.

Ma ecco, svelato l’arcano: le Fiamme gialle  si sono recate nel settore urbanistica per i lavori allo stadio.

The following two tabs change content below.
Franco Cameli
Direttore responsabile - E mail francocameli@sanbenedettonews.it Phone +39 389.7842102

Commenti