Cerca

Fuochi Madonna della Marina, Alessi presenta lo show

Fuochi Madonna della Marina, Alessi presenta lo show
image_pdfimage_print

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Vinicio Alessi, proprietario della ditta Alessi Fuochi Artificiali, è pronto ad incontrare in settimana l’amministrazione comunale per valutare un’eventuale partecipazione al grande evento estivo. Ma quello a cui tiene veramente è continuare ad allestire i fuochi pirotecnici al porto, nella serata conclusiva della Festa della Madonna della Marina (nella foto i fuochi al porto nel 2014).

“Tengo a precisare – dice Alessi – che noi facciamo spettacoli pirotecnici e la cosa ci interessa in questo senso, non siamo organizzatori di eventi di altro genere come mercatini o performance di artisti di strada, anche perché questa cosa penalizzerebbe lo spettacolo pirotecnico”.

In Comune è stato depositato il progetto della Pirotecnica Santa Chiara per il grande evento estivo: dieci giorni di eventi, cinque dei quali dedicati ai fuochi pirotecnici sul mare. La Santa Chiara organizzerebbe anche gli spari della Madonna della Marina. La manifestazione verrebbe a costare 100mila euro, finanziata con sponsorizzazioni da parte degli operatori turistici.

Alessi è scettico sulla possibilità  che gli chalet e gli albergatori possano mettere mano al portafogli. E spiega: “Noi prendevamo un finanziamento  per il 70% del valore dello spettacolo, circa 20 mila euro. Fino allo scorso anno predisponevamo già tre punti per i fuochi, uno al molo e due chiatte in acqua per chi ama guardarli dalla spiaggia. Sentirò l’Amministrazione, ma ribadisco che non vendo fumo e ci tengo a fare una cosa di qualità dal punto di vista pirotecnico”.

L’assessore al turismo Pierluigi Tassotti assicura che “nella riunione di giunta di martedì 21 marzo, illustrerò il progetto di dieci giorni di eventi presentato dalla Pirotecnica Santa Chiara, per vedere se è una iniziativa condivisa dall’amministrazione comunale.  In settimana incontreremo Alessi per valutare la sua proposta. Infine metteremo a confronto i due progetti per stabilire quale sceglieremo per la stagione estiva 2017”.

Commenti