Cerca

Gubbio-Samb, le parole del post partita

Gubbio-Samb, le parole del post partita

GUBBIO – La Samb espugna il Barbetti di Gubbio (3-2 il risultato finale) e accede al secondo turno playoff, dove troverà il Lecce di mister Rizzo. Da Sanderra ad Agodirin, queste le parole del post partita:

STEFANO SANDERRA: “Sono felice, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che era quello di riportare il playoff a San Benedetto dopo 12 anni. Oggi abbiamo disputato un grande match, siamo stati bravi a mettere a segno quei due gol nel primo tempo, poi a resistere alla loro reazione e a trovare il terzo gol con Mancuso.

Le due reti subite nel finale? Mi sono arrabbiato molto, perché non devono succedere queste cose. Il Lecce è una corazzata e sarà una sfida difficilissima, ma sono fiducioso. I ragazzi stanno bene e ora può succedere di tutto”.

LEONARDO MANCUSO: “Dopo questa vittoria crediamo ancora di più di poter arrivare a Firenze. L’importante è andare avanti un passo alla volta, ora ci aspetta una doppia sfida bellissima contro il Lecce. La maggior parte delle squadre ha degli alti e bassi, noi siamo arrivati ai playoff nel migliore dei modi e adesso vogliamo giocarcela fino alla fine”.

LUCA LULLI: “Quella di oggi è stata davvero una partita difficile, ma noi abbiamo fatto il nostro gioco e li abbiamo messi sotto. Dispiace per i due gol subiti nel finale, ma guardiamo gli aspetti positivi. Fisicamente mi sento bene, sto ritrovando la forma migliore finalmente. Il Lecce? Sicuramente non partiamo battuti, ce la giocheremo, nonostante loro siano una delle squadre più forti di tutta la Lega Pro”.

KOLAWOLE AGODIRIN:  “Nel corso della mia carriera non ho segnato molto, ma quando l’ho fatto sono sempre stati gol pesanti. Piano piano sono riuscito ad ambientarmi a San Benedetto e le cose ora vanno meglio. Sono contento per tutta la squadra, siamo una grande famiglia. Il Lecce? Scenderemo in campo senza timore, anche perchè in vita mia non ho mai avuto paura di nulla. Dobbiamo lottare e continuare così, viviamoci questo momento. Dedico il gol di oggi a mia figlia Zaia”.

The following two tabs change content below.

Commenti