Cerca

Il Consiglio comunale elegge il suo presidente

Il Consiglio comunale elegge il suo presidente

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Consiglio Comunale di San Benedetto del Tronto tornerà a riunirsi sabato 27 maggio con convocazione fissata per le ore 9. Il primo punto all’ordine del giorno sarà l’elezione del nuovo Presidente e dei Vice presidenti dopo la sfiducia votata nell’ultima seduta nei confronti di Bruno Gabrielli. Seguiranno:

– L’interrogazione di Mandrelli circa le condizioni in cui versa il monumento dedicato alle vittime di mafia di piazza Setti Carraro.

– La presa d’atto degli esiti dell’assemblea straordinaria dei comuni soci della CIIP spa del 28 aprile scorso. Nel corso dell’assemblea è stata prolungata la “vita” della società fino al 2100. Inoltre è stato deliberato un aumento di 10 milioni di euro dell’ammontare del prestito richiesto alla Banca Europea degli Investimenti per far fronte, senza aumenti delle tariffe, alle opere necessarie alla rete acquedottistica dopo le scosse sismiche dei mesi passati. In tal modo la CIIP porta il suo piano di investimenti a svilupparsi fino al 2047 con un valore di 228 milioni, di cui 151 per interventi connessi al sisma.

– Gli indirizzi del Consiglio in vista dell’assemblea dei comuni soci della CIIP spa del 16 giugno prossimo nel corso della quale dovrà essere approvato il bilancio 2016: la società che gestisce il servizio idrico chiude l’esercizio 2016 con un utile di circa € 6,8 milioni, gli investimenti effettuati ammontano complessivamente a circa 19,5 milioni, il numero dei dipendenti è di 243 unità.

– L’approvazione del rendiconto della gestione 2016. L’avanzo di amministrazione, pari a circa 7,1 milioni, viene in gran parte accantonato per fondo crediti di dubbia esigibilità (5,7 milioni), per perdite di società partecipate (200 mila euro) e per i rinnovi contrattuali del personale (267.000 euro). Vengono comunque rispettati tutti i parametri che assicurano il pareggio di bilancio.

– Alcune conseguenti variazioni al bilancio di previsione che riguardano il contributo di € 250.000 concesso dalla Regione Marche per la ristrutturazione della scuola d’infanzia di Via Mattei già terminata, stanziamenti di € 85.000 per la riqualificazione dell’illuminazione del molo sud, di € 87.500 per la manutenzione straordinaria della viabilità e dei marciapiedi, di € 40.000 per la sostituzione dei vecchi letti del Centro Sociale Primavera, l’utilizzo del risparmio di € 40.000 sul costo di gestione del servizio rifiuti per concedere contributi straordinari per attenuare il peso della tassa rifiuti sulle famiglie meno abbienti.

– L’approvazione dei criteri per la determinazione del contributo straordinario, aggiuntivo rispetto agli oneri di urbanizzazione, previsto dal cosiddetto “decreto sblocca Italia” per interventi su aree o immobili in variante urbanistica, in deroga o con cambio di destinazione d’uso. In sostanza, si stabilisce l’istituzione di un contributo straordinario a carico del proponente, che va da un minimo del 50% ad un massimo del 70% dell’incremento di valore dell’opera calcolato secondo precisi parametri, da destinare a opere pubbliche e servizi di pubblica utilità nel contesto in cui ricade l’intervento.

– L’approvazione del regolamento per la disciplina di sagre, feste ed altre manifestazioni analoghe. Tra le previsioni, il divieto di un loro svolgimento su aree adibite a parcheggio dal 1° luglio al 31 agosto, salvo deroghe, e l’obbligo di usare piatti, posate, bicchieri e tovaglie in materiale eco-compatibile. Ogni soggetto potrà effettuare due manifestazioni per anno per un massimo complessivo di 5 giorni e dovrà rispettare un orario di svolgimento dalle 9 all’una del mattino. Gli impianti di riproduzione sonora potranno funzionare dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 24, salvo deroghe.

– L’approvazione del regolamento per la disciplina dell’attività degli artisti di strada.
Le domande andranno presentate almeno 15 giorni prima dell’esibizione che potrà svolgersi fino alle 24 d’estate e fino alle 21 negli altri mesi, per non più di due ore.
Non sarà consentito esercitare l’arte di strada nei sottopassi ferroviari, nelle zone limitrofe agli ospedali, ai luoghi di culto e alle scuole. Sarà vietato l’uso della maschera, consentito il trucco completo del viso. Viene ammesso l’uso di musica purché nei limiti di legge per le emissioni.

– L’approvazione del regolamento per l’utilizzo della Palazzina azzurra. Tra le novità, la richiesta di un contributo per i richiedenti a parziale copertura dei costi di apertura e chiusura della struttura, della guardiania, delle utenze e del supporto nella produzione di materiale grafico, e la possibilità, sempre dietro pagamento di una tariffa, che la Palazzina possa essere usata per eventi culturali, di accoglienza turistica ed enogastronomici e di somministrazione, compatibilmente con gli allestimenti espositivi già previsti.

– Un ordine del giorno (primo firmatario Curzi) con cui si invita l’Amministrazione ad attivarsi presso gli organi di governo nazionale affinché sia previsto un abbattimento al 4% dell’aliquota IVA per le utenze per le prime case limitando l’addizionale IVA al solo costo della fornitura escludendo le voci relative alle accise e agli altri costi accessori.

Come sempre, la seduta potrà essere seguita in diretta streaming collegandosi all’apposita pagina ”Consiglio comunale “ del sito istituzionale www.comunesbt.it

Commenti