Cerca

Il regolamento del Consiglio stoppa Curzi: non può creare il gruppo Psi

Il regolamento del Consiglio stoppa Curzi: non può creare il gruppo Psi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cavilli normativi impediscono a Marco Curzi di Rinnovamento e Progresso di costituire il gruppo consiliare del Psi. L’esponente della civica ha comunicato al segretario generale, e ad altri, la volontà di costituire il gruppo del Psi nel consesso civico di giovedì 8 giugno. Ma l’operazione non sembra fattibile, almeno per adesso. Per coronare il sogno di Curzi, si dovrà procedere alla modifica del regolamento del Consiglio.

Facciamo luce: il regolamento del Consiglio comunale non permette la costituzione di nuove compagini se non siano formate da minimo due consiglieri.

Però si può creare il gruppo con un solo elemento qualora sia rappresentato in una delle due Camere. Il Psi è rappresentato a Roma, per cui il neo acquisto socialista, Curzi, non dovrebbe avere problemi.

Il problema invece c’è: il gruppo con un solo elemento si può creare se il consigliere è stato eletto nel partito che ha deputati o senatori. Curzi non è stato eletto nel Psi, ma in una civica locale. Dunque, non potrebbe creare il gruppo socialista. In Consiglio resterà in Rinnovamento e Progresso.

Il sindaco Piunti ha annunciato ai capigruppo che per procedere all’insediamento del gruppo Psi si dovrà cambiare il regolamento del Consiglio comunale.

Commenti