Cerca

L’Hotel House in un film al Cinema Margherita

L’Hotel House in un film al Cinema Margherita
image_pdfimage_print

CUPRA MARITTIMA – Al Cinema Margherita ripartono i Martedì d’Essai, appuntamento che propone un cinema più ricercato, con un occhio rivolto a quanto proposto nei più importanti festival del mondo.

Per il primo appuntamento, martedì 22 novembre, i registi Giorgio Cingolani presentano “Homeward Bound_Sulla strada di casa”, film che ha partecipato al Crossing Europe Film Festival 2016 a Linz, all’Etnofilfest 2016 di Monselice (PD), Sila Fil Fest 2016 in Calabria. I registi oltre a illustrare il progetto al termine della proiezione dialogheranno con il pubblico in sala.

“Homeward Bound_Sulla strada di casa” è un film sperimentale e un progetto sociale realizzato a costo zero con alcuni ragazzi adolescenti che vivono presso l’Hotel House di Porto Recanati (foto), un enorme (16 piani, 480 appartamenti) e isolato grattacielo/ghetto dove vivono circa 2000 persone provenienti da più di 40 paesi differenti. Di questi circa 450 sono minori. Più del 90% della popolazione residente è di nazionalità straniera. Si tratta di un luogo periferico e marginale, un vero e proprio limbo dove è racchiuso un mondo intero, che risulta essere socialmente, fisicamente e simbolicamente separato in modo netto dal resto della piccola cittadina di Porto Recanati (MC). Si tratta di una realtà di rilevo nel panorama europeo, che ha attirato l’attenzione di Università italiane e straniere e ha suscitato più volte clamore a livello nazionale. Un luogo fuori scala rispetto alla cittadina stessa di Porto Recanati (12.482 abitanti) e in generale rispetto alle dimensioni delle città medio-piccole marchigiane.
È possibile leggere la storia singolare di questo edificio fin dalla sua inaugurazione nel luglio del 1968 ad oggi ai seguenti links:
http://www.portorecanatesi.it/POLIT_SOCIETA/HH/I40anniHotelHouse.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Hotel_House

Commenti