Cerca

Lo spettacolo della Granfondo 2017 (photogallery)

Lo spettacolo della Granfondo 2017 (photogallery)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Sono Fabio Cini e Barbara Lancioni nel percorso lungo di 143 chilometri e Silver Lazzari e Lorena Zangheri nel corto di 93 chilometri i vincitori della Granfondo San Benedetto del Tronto, edizione numero otto, grande evento organizzato dall’Asd Bicigustando nella perla della Riviera delle Palme e al quale si sono iscritti 1400 ciclisti.

La mattina mentre diversi partono alla francese e mentre le griglie si animano, ai partecipanti vengono serviti biscotti e pasticcini offerti dal Caffè Florian.

Dopo il brindisi con vini DOCG della filiera Piceno Open, alle 8.30 i ciclisti si alzano sui pedali.

Alle ore 9, invece, partenza della 1ª Colli Sambenedettesi – Mtb Off Road, evento cicloturistico dedicato alle ruote grasse e organizzato dall’Asd Bicigustando in collaborazione con l’Sbt Team, che ha portato i tanti partecipanti a pedalare tra le colline dell’entroterra sambenedettese, immersi nella campagna e nella natura.

Nel percorso lungo dopo la divisione tra i tracciati, esattamente al chilometro 53, al comando sono segnalati Wladimiro D’Ascenzo del Gc Melania, Damiano Trivarelli del Team Levante Premium Cycling e Fabio Cini della Cicli Copparo-Liotto. Su di loro piombano poi altri atleti e al comando si forma un drappello di venti unità.

La situazione evolve e nel finale attacca Fabio Cini della Cicli Copparo-Liotto, ciclista di Colle di Val d’Elsa (Si), che va a prendersi la vittoria. Alle sue spalle è volata di un drappello: sul secondo gradino del podio sale Manuel Fedele del Team Go Fast e sul terzo Giampaolo Busbani della Cicli Copparo-Liotto.

Tra le donne successo in solitaria per Barbara Lancioni dell’Mg-K Vis-Somec-Lgl, ciclista di Filottrano (An), davanti a Elena Cairo della Roma Ciclismo e a Debora Morri Team del Capitano.

Nel corto allo sprint si presenta un drappello. A vincere è il forlivese Silver Lazzari del Rock Racing davanti ad Angelo Martorelli del Di Gioia Cycling Team e a Lucio Marinacci del Team Levante Premium Cycling. Tra le donne va a segno Lorena Zangheri del Gc Melania, ciclista di Cattolica (Rn). Seconda Claudia Padoan del Sant Luis Zen e terza Marika Passeri del Bike Lab Scuola Ciclismo.

Tra le società successo per la Polisportiva Appignano del Tronto davanti alla Giuliodori Renzo – Bike Club Café e all’It Auction Team.

All’arrivo tutti i finisher hanno ricevuto un Hydra Drink della Namedsport. Ricchissimo il ristoro finale a base di dolci del forno artigianale Mingroni, di bruschette con alici marinate offerte dall’azienda BlueShark e di braciere e arrostata di alici “alla scottadito”.

Via, poi, al pasta party, che ha offerto un menù a base di lasagna di mare, frittura di pesce, insalata a chilometro 0 della ditta Ambruosi e Viscardi, croc alle verdure dell’azienda Promo Marche di San Benedetto e gelato della gelateria artigianale “Rotonda Giorgini” di San Benedetto.

Ultimo atto sono state le belle premiazioni. La grande festa sambenedettese è però iniziata già il sabato grazie all’ampia area expo, alla gimkana per bambini organizzata dal Pedale Rossoblu, agli spettacoli di ginnastica a corpo libero organizzati dalla palestra Heart Beat (tenutisi anche la domenica in attesa dell’arrivo della granfondo).

La degustazione di prodotti tipici per tutti gli iscritti curata da Piceno Open – Vinea Qualità Picena e al convegno dibattito con il biomeccanico Aldo Suardi, il mental coach Gabriele Bani e l’insegnante di educazione fisica Massimo Valle. Senza dimenticare, la sera, la “Cena del ciclista”.

Ordine d’arrivo lungo maschile: 1) Fabio Cini (Cicli Copparo-Liotto) 03:44:31.13, 2) Manuel Fedele (Team Go Fast) 03:45:26.24, 3) Giampaolo Busbani (Cicli Copparo-Liotto) 03:45:26.36, 4) Giorgio Anselmicchio (Di Gioia Cycling Team) 03:45:27.25, 5) Alain Seletto (Velo Valsesia) 03:45:27.89, 6) Leonardo Presta (Uc Petrignano) 03:45:28.05, 7) Sirio Sistarelli (Gc Melania) 03:45:28.40, 8) Alessandro Fantini (Gc Melania) 03:45:34.43, 9) Emidio Celani (Gc Melania) 03:46:31.84, 10) Umbro Giacinti (White Bull Team) 03:46:32.28.

Odine d’arrivo lungo femminile: 1) Barbara Lancioni (Mg-K Vis-Somec-Lgl) 04:01:36.56, 2) Elena Cairo (Roma Ciclismo) 04:05:53.66, 3) Debora Morri (Team del Capitano) 04:05:54.51, 4) Maria Cristina Prati (Team del Capitano) 04:14:55.19, 5) Gioia Chiodi (Cicli Copparo-Liotto) 04:15:08.83.

Ordine d’arrivo corto maschile: 1) Silver Lazzari (Rock Racing) 02:25:16.32, 2) Angelo Martorelli (Di Gioia Cycling Team) 02:25:16.33, 3) Lucio Marinacci (Team Levante Premium Cycling) 02:25:16.40, 4) Valentino Quintili Di Ghionno (Centro fai da te Cycling Team) 02:25:17.10, 5) Luca Pizzi (Ciclopazzi) 02:25:17.17, 6) Helenio Mastrovincenzo (Fight Club) 02:25:29.57, 7) Mario Bastianelli (Sbt Team) 02:25:30.14, 8) Emidio Curti (Asd Bicigustando) 02:25:30.49, 9) Denian Luku (Petritoli Bike) 02:25:30.50, 10) Stefano Borgese (Centro fai da te Cycling Team) 02:25:30.59.

Ordine d’arrivo corto femminile: 1) Lorena Zangheri (Gc Melania) 02:34:29.19, 2) Claudia Padoan (Sant Luis Zen) 02:41:31.96, 3) Marika Passeri (Bike Lab Scuola Ciclismo) 02:41:49.98, 4) Eleonora Romagnoli (Gc Melania) 02:42:58.35, 5) Orietta Schiavoni (Giuliodori Renzo – Bike Club Café) 02:43:48.06.

 

The following two tabs change content below.

Commenti