Cerca

Morganti: “Cartellone estivo senza logica, i paesi limitrofi meglio della costa”

Morganti: “Cartellone estivo senza logica, i paesi limitrofi meglio della costa”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proprio nei giorni in cui Neri Marcorè presenta ‘Risorgi Marche’, la rassegna musicale di solidarietà per contribuire alla rinascita delle comunità colpite dal terremoto, a San Benedetto esce il cartellone estivo e l’opposizione lamenta la mancanza di eventi importanti.

Ricordiamo che per l’evento Risorgi Marche sono stati scelti 13 luoghi diversi per 13 concerti, tutti nelle zone maggiormente colpite dal Terremoto. A partire dal 25 giugno con Nicolò Fabi ad Arquata del Tronto e fino al 3 agosto, dove per la sua unica data estiva si esibirà, al Santuario di Macerato di Visso, Francesco De Gregori.

La consigliera di opposizione Maria Rita Morganti commenta così: “Nella scelta degli eventi un’amministrazione dimostra il suo orientamento politico e culturale.

Non è  indifferente scegliere un evento piuttosto che un altro. Vedo che i paesi limitrofi seguono una logica diversa, sperimentano, collaborano con le associazioni, organizzano anche eventi di nicchia, ma culturalmente di valore.

A San Benedetto da quest ‘anno non esiste più  un’idea di eventi culturali. Il cartellone, se così lo possiamo chiamare, non presenta una logica concreta, non ha una propria identità. Si è voluta interrompere una continuità con gli eventi del passato solo per ragioni politiche a scapito della città”.

Commenti