Cerca

Pennello, che passione. Ma è proibito passeggiare

Pennello, che passione. Ma è proibito passeggiare

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un venerdì 2 giugno festivo al mare, seppure senza il pienone. Ma la spiaggia libera del “pennello” alla foce del torrente Albula ha un successo personale. Piace ai pendolari che beatamente prendono la tintarella. E quando si avverte bisogno di un po’ di refrigerio o di fare un sonnellino, ci sono le palme che offrono la loro ombra gratuita. Sulla scogliera a “pennello” è piacevole fare la passeggiata nelle ore meno calde.

Ma con i 27 gradi di mezzogiorno è sconsigliabile avventurarvisi.

E’ vietato passeggiarvi? Il Comune aveva posizionato una rete per impedire l’accesso, con tanto di segnaletica, ma la griglia è stata divelta e salirvi per la camminata adesso è semplicissimo. Secondo la Capitaneria di porto l’accesso verrebbe consentito con l’installazione di un parapetto, al fine di mettere in sicurezza le persone. Il Comune, però, non provvede e la gente passeggia lo stesso.

Tuttavia, nelle prescrizioni imposte dalla conferenza dei servizi non si parla di divieto permanente, bensì di divieto solo con le condizioni meteomarine avverse. Alla conferenza dei servizi, per lo Stato partecipò il Servizio regionale di protezione della costa. Poi, però, la Capitaneria di porto ha optato per il divieto permanente, fino a quando il Comune non metterà in sicurezza il camminamento.
Il Comune che farà?

 

 

Commenti