Cerca

Post sisma, De Panicis: “I turisti prenotano le camere per l’estate”

Post sisma, De Panicis: “I turisti prenotano le camere per l’estate”
image_pdfimage_print

Abbiamo sentito Gaetano De Panicis, presidente degli Albergatori, al termine della riunione sulla gestione del post terremoto che si è tenuta in Comune con i sindaci di San Benedetto, Piunti, e di Accumoli,  Petrucci. Quest’ultimo ha annunciato che gli abitanti di Accumoli, ospiti negli hotel della Riviera, faranno ritorno a casa

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il presidente dell’Associazione Albergatori Riviera delle Palme, Gaetano De Panicis, è convinto che l’unica arma per contrastare un eventuale calo di prenotazioni sia quella della promozione.

“Quando c’è una grossa calamità – sostiene – non si può nascondere l’informazione e non esiste nulla che possa tranquillizzare. È anche difficile scegliere i tempi giusti per la promozione perché magari spendiamo molto a livello economico e poi una nuova scossa, mai prevedibile, vanifica tutto. Noi, come Associazione Albergatori, con il grande aiuto che l’Amministrazione comunale ci sta fornendo, abbiamo raddoppiato la promozione, specialmente cercando di dare messaggi positivi. Per ora le prenotazioni ci sono e non sono in calo, questo va detto”.

Gli operatori turistici stanno intanto aspettando di conoscere quando e in che percentuale le strutture verranno liberate dai terremotati. Proprio questo il motivo dell’incontro nel tardo pomeriggio di oggi (mercoledì 15 febbraio) tra De Panicis, il sindaco Piunti, il sindaco di Accumoli Stefano Petrucci. I sindaci degli altri Comuni colpiti dal sisma e ospiti nelle strutture alberghiere cittadine non erano fisicamente presenti ma sono stati sentiti telefonicamente durante l’incontro.

“Alla fine della prossima settimana – spiega De Panicis – tutti i Comuni forniranno un piano di rientro, in base agli alloggi mobili che la Regione metterà a disposizione. Questo è il periodo in cui arrivano le prenotazioni per l’estate e dobbiamo sapere quanti sono i contratti di permanenza che dobbiamo allungare per le famiglie ospiti e quanti invece i posti disponibili per i turisti. Il sindaco Petrucci ci ha già fornito i dati per gli abitanti di Accumoli i quali rientreranno quasi tutti, fatta eccezione per le famiglie con figli che hanno iniziato l’anno scolastico nelle scuole cittadine e che quindi devono terminarlo qui”.

Commenti