La grande boxe approda a Monteprandone

MONTEPRANDONE – La grande boxe approda a Monteprandone. Sabato 24 giugno, piazza dell’Aquila a Monteprandone si trasformerà in un grande ring sotto le stelle.

L’asd Ruffini Team, con il patrocinio del Comune di Monteprandone, organizza la manifestazione “Boxe Interregionale” con atleti provenienti da sette palestre dislocate tra Marche, Abruzzo ed Emilia Romagna. Dalle 20,30 si terranno 10 match di boxe dilettanti in cui si sfideranno alteti di diverse categorie dai pesi medi, ai pesi massimi. Tra i tanti pugili che si avvicenderanno ci saranno anche Marcello Di Gennaro, campione regionale di 13 anni categoria school boy e due giovani quindicenni Leonardo Del Moro e Francesco Carosi categoria junior tutti e tre in forze al team Ruffini. Ci sarà spazio anche per la categoria senior e per un match tutto al femminile che vedrà salire sul ring la due volte campionessa italiana Nadia Flalhi. L’ingresso all’evento è libero.




Grande festa per i 100 anni di Anna Di Lorenzo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il primo giorno d’estate del 2017 ha segnato anche il traguardo del primo secolo di vita per Anna Di Lorenzo che è stata festeggiata dai familiari, una “grande tribù” di cui fanno parte, tra gli altri, 4 figli, 6 nipoti e 4 pronipoti. Alla signora Anna gli auguri dell’amministrazione comunale con il tradizionale mazzo di fiori portato dal sindaco Pasqualino Piunti e da alcuni assessori (tra cui Annalisa Ruggieri, nipote della festeggiata).

E proprio la famiglia è stato il punto di riferimento costante della vita di nonna Anna, per tutti Annina: sposatasi a vent’anni con Vito Ruggieri (scomparso pochi anni fa), ha vissuto a lungo nella casa del marito in zona San Giovanni di Porto d’Ascoli collaborando alla conduzione dell’attività agricola e conducendo con sicurezza e grande disponibilità la vita di una famiglia via via sempre più ampia e cucinando con grande abilità i frutti della terra.

Il trasferimento nel centro di Porto d’Ascoli non ha mutato le abitudini: nonna Anna ha continuato a regolare i ritmi di vita dei tanti familiari che, a loro volta, hanno sempre trovato in quella casa una disponibilità incondizionata per un pranzo, un consiglio, un conforto. Resta famoso il suo “frustingo” natalizio che ha prodotto in quantità industriali per il solo piacere di poterlo regalare.

Il suo segreto? Custodisce gelosamente un rito propiziatorio che, dice, tramanderà alla nipote più giovane la notte di un Natale che solo lei sarà in grado di individuare. Ma i parenti dicono che il suo elisir di lunga vita sta nel non prendersela mai per le avversità della vita da affrontare con pazienza e silenzio: un atteggiamento che le ha consentito di superare gli inevitabili momenti difficili.




Esami di maturità, Piunti: “Un affettuoso augurio ai nostri ragazzi”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Ai ragazzi che si preparano ad affrontare gli esami di maturità vada il mio più affettuoso e sentito “in bocca al lupo”. Così il sindaco Pasqualino Piunti si rivolge ai giovani che domani sosterranno l’esame di maturità

Lo dico da padre e da Sindaco di questa città, ma soprattutto lo dico come cittadino italiano che ha a cuore le sorti di questo Paese – dice il sindaco – Parliamo spesso di “cervelli in fuga”, di “generazione persa” e tutti sappiamo quante difficoltà incontrino i nostri ragazzi ad affermarsi qui, a far valere i loro talenti. Non possiamo arrenderci a tutto ciò, è un preciso compito delle istituzioni invertire una tendenza che impoverisce l’Italia. Voglio dirvi che l’impegno che questo passaggio richiede sarà essenziale per il vostro futuro e per quello della comunità nazionale. Sono sicuro che saprete affrontarlo con scrupolo e preparazione perché in tutti voi c’è la volontà di credere all’importanza dei vostri studi. Se avete dei sogni, e sono sicuro che li avete tutti, questa è la strada giusta per provare a realizzarli”.




Monteprandone, approvata mozione per le vaccinazioni dei minori

MONTEPRANDONE – La seduta del 25 maggio del Consiglio comunale ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno: il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2016, una variazione e, in chiusura, una mozione sul tema delle vaccinazioni.

Nella sua presentazione, l’assessore al bilancio Emerenziana Cappella ha evidenziato che anche per l’2016 il Comune di Monteprandone ha rispettato gli equilibri finanziari ed economici e spiegato che il conto consuntivo presenta un avanzo di amministrazione libero di 10.610 euro ed un avanzo vincolato, destinato agli investimenti, pari a 40.552 euro. Inoltre è stato rispettato il vincolo sulla spesa del personale ed accertata la corrispondenza tra le risultanze contabili dell’Ente e del Tesoriere. Il punto è stato approvato con 8 sì, 4 no.

Per quanto riguarda la variazione, approvata con 8 sì e 4 astensioni, l’assessore Cappella ha sottolineato la presenza di un contributo da parte della Regione pari a 204.000 euro annuali destinato alle politiche sociali.

In conclusione il Consiglio ha ampiamente discusso una mozione presentata dalla consigliera Luciana Balestra sul tema delle vaccinazioni dei minori che offre un contributo alla popolazione e vuole far comprendere che anche gli organismi comunali sono sensibili a questa tematica fondamentale per la salute della collettività. La mozione è stata approvata con 10 sì, un no (Raio) e un astenuto (Rupilli).




Una bella giornata di sport al Palazzetto di Martinsicuro

MARTINSICURO – Domenica 30 aprile, al Palazzetto dello sport “G. Leone” di Martinsicuro, si è tenuta una manifestazione riservata agli atleti della categoria Piccoli Amici (età 5/7 anni) che ha visto in campo le formazioni dell’Asd Martinsicuro calcio a 5, organizzatrice dell’evento, e della Sambenedettese Calcio, che hanno dato vita ad una splendida giornata di sport con grandi sorrisi sugli spalti gremiti da oltre un centinaio tra genitori, spettatori e curiosi che si sono recati nella struttura truentina per assistere al torneo.

Non sono mancate belle giocate tra questi campioncini in erba, ma a farla da padrone è stato senz’altro il divertimento nel vedere bambini impegnarsi con ardore e sportività. La società Asd Martinsicuro calcio a 5 del presidente Gianpaolo Bruni ringrazia per l’ aiuto il responsabile della scuola calcio Marco Micozzi, ma anche Marco Varzè, Maurizio Curzi, gli allenatori Marco e Andrea Piscitelli (Martinsicuro calcio a 5), Daniele Fazzini e Pino Paolella (Sambenedettese Calcio). Visto il successo della manifestazione la società organizzatrice si sta già muovendo per replicare l’ evento.




L’arte Picena vola in Germania con Gentili e Moscardelli

L’arte e la fantasia del Piceno sbarcano in Germania. Mostre, presentazioni, happening, persino un gemellaggio con lo Jonas Munchen Football club attendono i due artisti Carlo Gentili e Patrizio Moscardelli nella Terra di Wagner. Il coordinamento organizzativo è curato da Sonia Muci della Medusa, promozione e valorizzazione del territorio Piceno con le sue bellezze e peculiarità sia artistiche che enogastronomiche.

“Porteremo in Germania i colori del Piceno-precisano Gentili e Moscardelli. Ci attendono mostre ed impegnative serate artistiche oltre agli amici calciatori dello Jonas F.C. Munchen insieme al presidente Guenter Bartussek con i quali realizzeremo il gemellaggio artistico ufficiale.” La presentazione del Tour tedesco è stata effettuata a Villa Picena alla presenza del Presidente Franco Aureli. Fotografi ufficiali dell’evento, i sambenedettesi Andrea Nobili e Federico Del Zompo che hanno realizzato stupende foto artistiche, che andranno presto in mostra.




Al via il progetto “Smonta il Bullo”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Osservatorio Permanente per l’Infanzia e l’Adolescenza di San Benedetto del Tronto, su proposta dell’Associazione Città dei Bambini, per la prossima (VIII) Festa dei Bambini, intende collaborare con la concessione del patrocinio e del logo, alla realizzazione di un percorso laboratoriale di approfondimento sul tema del bullismo. Sono pertanto previsti una serie di incontri con professionisti della “Didattica Teatrale”, una metodologia operativa prevalentemente ludica che permetterà ai minori partecipanti di produrre un progetto/spettacolo recitato e danzato dal titolo: “Smonta il Bullo”.

L’Associazione Città dei Bambini da sempre si pone come obiettivo Il miglioramento della qualità di vita dell’infanzia e dell’adolescenza, favorendone la socializzazione e la crescita. Essa non poteva quindi tralasciare di porre l’attenzione a uno dei più sentiti e ahinoi diffusi problemi che affliggono i bambini in età scolare, ovvero il bullismo.

Da quasi quattro anni l’associazione “Città dei bambini” di San Benedetto del Tronto si è dedicata a una profonda riflessione sul tema, cercando di individuare un modo efficace con il quale contribuire ad un approccio costruttivo, informativo e formativo dei diretti interessati che non fosse un convegno, una conferenza o qualcosa che comunque, data l’età in questione, non si presentasse come scarsamente fruibile proprio da coloro che maggiormente ne dovrebbero risultare coinvolti.

Si è quindi pensato alla produzione di uno spettacolo di teatro-danza con i bambini protagonisti attivi, come per altro è nostro costume in ogni iniziativa da noi promossa, seguiti da due realtà locali di comprovata esperienza e professionalità, la Scuola di danza Prima Musa di Adriana Posta per la danza e la Compagnia Teatrale 7/8 chili di Offida per il teatro.

Tali compagnie, basandosi sull’interpretazione delle bambine e dei bambini produrranno uno spettacolo recitato e danzato da offrire a un pubblico loro coetaneo. In particolare la compagnia teatrale opererà con questopercorso: 10 incontri di 2 h ciascuno con un gruppo di 20/ 25 elementi in età compresa tra 8 e 11 anni, durante i quali si affronterà il tema del bullismo attraverso una serie di esercizi e giochi teatrali liberamente ispirati alla loro interpretazione. Tale laboratorio dovrà essere tenuto in una struttura scolastica dotata di una sala di dimensioni adeguate, e sarà frequentabile da chiunque ne faccia richiesta, purché in possesso dei requisiti previsti.

 

L’insegnante Donatella Gabrielli, della Scuola Primaria – Plesso Moretti – Iscnord, con la classe 5°C composta da 20 alunni e la Compagnia Teatrale 7/8 chili, stanno lavorando per la realizzazione della seconda edizione del progetto “Monta il Bullo. I primi incontri sono basati su giochi teatrali che fanno emergere le dinamiche della classe 5C e contemporaneamente consentono ai bambini di riconoscere e affrontare in modo costruttivo le tematiche del bullismo. Il processo ludico proposto, di giorno in giorno, offre un contesto sicuro per l’esplorazione di emozioni, anche negative come la rabbia, per comprenderle e gestirle in modo produttivo e sano. Da questi giochi corporei ne deriva un’automatica esigenza di verbalizzazione di gruppo sull’esperienza emotiva vissuta. Dopo 3 incontri i ragazzi stessi sono arrivati a visualizzare e proporre scene teatrali e soprattutto ad aprirsi spontaneamente.

La Scuola di ballo Prima Musa inserirà invece i balletti a tema nella propria programmazione interna.

 

L’esito spettacolo delle bambine e dei bambini della 5C della Scuola Primaria – Plesso Moretti – Iscnord, avverrà nella mattina del 22 aprile 2017.

 

Il manifesto, come l’anno scorso vedi sotto), sarà realizzato dalla selezione dei disegni realizzati dai bambini della 5C.

 

 

Il calendario degli incontri è il seguente

 

lunedì 13 Febbraio 2017 dalle 11,00 alle 13,00

lunedì 20 Febbraio 2017 dalle 11,00 alle 13,00

lunedì 27 Febbraio 2017 dalle 11,00 alle 13,00

lunedì 6 Marzo 2017 dalle 11,00 alle 13,00

lunedì 20 Marzo  2017 dalle 11,00 alle 13,00




“Mano a Mano…Sentiamoci”, sabato evento conclusivo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Volge al termine l’attività progettuale “Mano a Mano … Sentiamoci” della Cooperativa Sociale Mano a Mano, realizzata in attuazione del Piano Pluriennale 2014/2016 insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Sabato 18 marzo alle ore 10, presso la sala consiliare del comune di San Benedetto si svolgerà l’evento conclusivo al quale parteciperà anche il famoso artista Enzo Iacchetti. Il progetto “Mano a Mano…Sentiamoci”, Centro di Ascolto Telefonico gratuito rivolto agli anziani soli, iniziato nel febbraio 2015 ha raccolto le adesioni di circa 32 utenti ed è stato patrocinato dalla Provincia di Ascoli Piceno e dai Comuni di San Benedetto e Monteprandone, insieme  alla collaborazione dei partner, l’Ambito Territoriale Sociale 21, la Croce Verde e la Protezione Civile di San Benedetto., Il Punto Giuridico di San Benedetto, il Comune di Monteprandone e la Parrocchia San Filippo Neri di San Benedetto.  L’incontro di sabato 18 marzo, si aprirà con il saluto del sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti e dell’assessore alle Politiche Sociali, Emanuela Carboni, a seguire si relazionerà sul lavoro svolto, sulle tematiche affrontate nei vari incontri di informazione realizzati e sui risultati ottenuti. La proiezione del docufilm “L’ascolto” permetterà di conoscere alcune storie degli anziani che hanno aderito all’iniziativa del Centro di Ascolto Telefonico, insieme alle testimonianze dei vari partner che hanno collaborato attivamente al progetto. A chiudere l’incontro, sarà il saluto dell’artista Enzo Iacchetti, che con piacere ha voluto sostenere l’iniziativa. L’appuntamento vuole essere un momento di informazione e sensibilizzazione, aperto a tutta la cittadinanza, sulla realtà della popolazione anziana del nostro territorio. Seguirà un momento conviviale offerto dal Conad di corso Mazzini di San Benedetto.




A San Benedetto arrivano “I tesori di papà pescatore”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le tradizioni della marineria picena, la vita a bordo di un peschereccio e i prodotti del mare Adriatico saranno protagonisti a San Benedetto del Tronto da venerdì 17 a domenica 19 marzo con “I tesori di papà pescatore”, una tre giorni che proporrà incontri, degustazioni e attività per adulti e bambini.

L’evento, organizzato dalla neonata associazione di promozione culturale Foodway per far riscoprire a cittadini e turisti la ricchezza ambientale, culturale ed enogastronomica del mare Adriatico nel tratto della costa picena, si aprirà venerdì 17 marzo, alle ore 17, nella sede dell’Associazione pescatori sambenedettesi (di fronte alla Capitaneria di Porto) con gli interventi del Prof. Mauro Mario Mariani, dottore “mangiologo” che ne illustrerà le caratteristiche nutrizionali del nostro pescato e di Giuseppe Merlini, storico sambenedettese.

Il ruolo storico e sociale dell’Adriatico per la popolazione locale, l’importante valenza ambientale, le potenzialità turistiche e il grande patrimonio professionale ed economico che ruota attorno al mare saranno alcuni dei temi al centro di un dibattito aperto per riflettere insieme su potenzialità e percorsi di valorizzazione futuri.

Sabato 18 marzo, grazie alla collaborazione con le scuole del territorio, alle ore 17 si terrà una grande caccia al tesoro in cui i bambini scopriranno segreti e curiosità del mare e della vita a bordo di un peschereccio, dove potranno salire di persona il giorno successivo, alle ore 11, per una visita guidata insieme ai genitori.

Sia nelle serate di venerdì e sabato gli stand gastronomici saranno aperti dalle ore 18.00, mentre nella giornata di domenica, con inizio alle ore 11 e chiusura alle ore 23, la Casa del Pescatore di San Benedetto sarà aperta al pubblico, mentre lo chef Daniele Citeroni dell’Osteria Ophis di Offida, in collaborazione con lo Chef Alessandro D’Addazio, proporranno piatti gourmet interpretando in chiave classica e contemporanea le specialità ittiche locali. Dalla zuppa di legumi e totano al filetto di sgombro con cipolla caramellata, dalla parmigiana di alici alla frittura mista fino al goloso “Trapescino” con pesce spada, si potranno gustare i tesori dell’Adriatico imparando a conoscerne i sapori autentici e le diverse stagionalità e abbinandoli ai vini autoctoni del Piceno.

Per i bambini è previsto un menù dedicato, che comprende: burger di pesce, carotine Vichy, patatine fritte e bevanda.




L’Associazione 17Festival presenta un nuovo progetto culturale

MONTEPRANDONE – Venerdi 17 Marzo alle ore 21,00 presso l’Auditorium del “Centro Pacetti ” di Monteprandone (AP) l’Associazione 17festival  è lieta di presentare Il progetto culturale interpretato dall’attore  Giorgio Pasotti “da Shakespeare a Pirandello” di Davide Cavuti  è un percorso nel mondo della letteratura e del teatro attraverso le opere di due grandi scrittori William Shakespeare e Luigi Pirandello. Nel corso della  giornata l’attore proietterà gli studenti delle scuola media  dell’ Isc di Monteprandone in mattinata  e nel serale per gli appassionati e fans , nelle atmosfere disegnate da alcuni dei più grandi uomini della letteratura internazionale lo stesso spettacolo sarà riproposto

I testi sono stati elaborati dall’autore letterario e  compositore cinematografico e teatrale Davide Cavuti. Giorgio Pasotti li interpreterà in modo originale, calandosi nei vari personaggi attraverso le storie che saranno raccontate.

 Lo spettacolo è suddiviso in due quadri: il primo è un omaggio al più grande drammaturgo del mondo, William Shakespeare: si partirà dal “discorso di Marcantonio”,  tratto da “Giulio Cesare”, fino al più celebre monologo del teatro, “l’Essere o non essere di Amleto”. Il secondo quadro avrà come leit-motiv alcuni dei personaggi di Luigi Pirandello: da “L’uomo dal fiore in bocca” ai ritratti dell’Italia del tempo firmati dallo scrittore italiano vincitore, del Premio Nobel per la Letteratura.

Ai ragazzi sarà offerta l’opportunità di ascoltare la musicalità delle parole dei grandi scrittori succitati con le musiche originali composte dallo stesso Davide Cavuti.

Le opere letterarie dei grandi di Shakespeare e Pirandello, sono  fondamentali per avere una forte base culturale (storica e letteraria) per ogni studente e appassionato : la loro produzione è unica nel delineare i momenti storici importanti dell’Umanità sempre affrontati con un lessico semplice e ricco di colori e di sfumature che inevitabilmente affascinano le varie generazioni di spettatori.

L’attore Giorgio Pasotti  torna grazie alla volontà dell’associazione 17festival  per la 5°edizione del 17festival nelle zone dove lo ha visto protagonista del film : Mio Papà .