Cerca

Udc: “Al Ballarin un parcheggio estivo e gli hangar per i carri di Carnevale”

Stadio Ballarin, una proposta firmata dal coordinatore comunale dell’Udc Fabrizio Capriotti e dal capogruppo consiliare Domenico Pellei
Udc: “Al Ballarin un parcheggio estivo e gli hangar per i carri di Carnevale”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Scrivono Fabrizio Capriotti e Domenico Pellei: “In attesa che l’amministrazione porti a conoscenza della cittadinanza quali sono i suoi progetti riguardo la riqualificazione dell’area Ballarin l’UDC-Popolari-Laici lancia una proposta; ricollocazione dei capannoni del carnevale in un’area all’interno del campo e uso della restante porzione di campo come parcheggio auto nel periodo estivo giugno – agosto.

Con una stagione turistica ormai alle porte l’ingresso nord della città di San Benedetto resta un biglietto di presentazione assolutamente vergognoso ormai da anni. La proposta è quella di un restyling – a basso costo e in tempi brevi – in attesa di un intervento che superi gli attuali ostacoli della sovrintendenza e proponga un progetto di riqualificazione dell’intera area di più ampio respiro.

L’intervento proposto sarebbe quello di smantellare i capannoni ad uso del Comitato del Carnevale per la realizzazione dei carri e trasferirli all’interno del campo; allo stesso modo realizzare nella porzione restante del campo di calcio un parcheggio da utilizzare per il periodo estivo. Con poche migliaia di euro si può realizzare una recinzione del campo – tale da evitare pericoli di accesso alle zone delle tribune in condizioni di abbandono assoluto – e una sistemazione dell’ingresso da via Morosini; l’investimento sarebbe facilmente recuperabile con i proventi dei parcheggi realizzati (almeno 200 posti auto secondo un calcolo approssimativo comunque da verificare con gli uffici) da porre a pagamento con tariffe calmierate. Tale intervento risponderebbe ad una duplice istanza:

  • Offrire una sistemazione al Comitato in tempi utili per poter programmare il Carnevale 2018 (andare oltre il mese di luglio senza una definitiva collocazione dei capannoni significa rinunciare ai carri e compromettere definitivamente la realizzazione del carnevale).
  • Inoltre, laddove si manifesta una carenza cronica di posti auto, considerata la presenza di numerose attività di ristorazione nella zona e considerati gli eventi del periodo estivo programmati nella zona porto (es. Festa della Madonna della Marina, …), la realizzazione di un parcheggio temporaneo può risultare strategica sia per la regolazione dell‘intenso traffico veicolare turistico nel confine San Benedetto del Tronto – Grottammare, sia per il miglioramento della fruizione di una zona della città strategica tanto dal punto di vista produttivo quanto dal punto di vista dell’attrattiva turistica.

 

Il tutto porterebbe a pulizia e riordino generale del lato nord dello stadio Ballarin attualmente luogo di degrado e fatiscenza (foto di copertina).

Si ribadisce che la proposta non vuole assolutamente rappresentare una destinazione definitiva da attribuire all’area dello stadio Ballarin ma un utilizzo temporaneo che può rispondere a specifiche necessità di quella porzione di territorio cittadino posta a nord del porto specialmente nel periodo estivo.

Crediamo sia un’iniziativa meritevole di attenzione posta sempre nell‘ottica dello stimolo e della proposta che caratterizzano l’azione politica della nostro gruppo; un’iniziativa che ci auguriamo serva per smuovere le acque stagnanti di una strategia per lo sviluppo del territorio da parte di questa amministrazione pressochè assente”.

 

 

 

Commenti