Cerca

Boom di divorzi nelle Marche, più 23%

Boom di divorzi nelle Marche, più 23%

In Italia è boom di divorzi e le Marche non fanno eccezione. Anzi i dati relativi al 2016 mostrano un incremento del numero di divorzi, tra quelli esaminati in tribunale, superiore alla media nazionale. In regione se ne sono registrati 1.584 con un aumento del 23% rispetto all’anno precedente.

Chiaramente, la nuova normativa ha accelerato la pratiche visto che oggi è possibile divorziare entro 6 mesi dalla separazione, in luogo dei tre anni richiesti prima, o in 12 mesi se non c’è accordo tra gli ex coniugi quando prima ci volevano anche 5 anni.

In Italia il numero dei divorzi è stato lo scorso anno 65.574 con un incremento del 15,4% rispetto l’anno precedente. In questo caso stiamo parlando delle sole procedure, consensuali o contenziose che siano, consumate in tribunale: l’Istat, che invece calcola anche gli iter alternativi, cioè dall’avvocato o davanti al sindaco, ha registrato nel 2015 oltre 82mila divorzi.

Nel 2016 sono confluite nei distretti giudiziari italiani le decisioni di molti fascicoli che con la vecchia tempistica sarebbero stati definiti nei 2-4 anni successivi.

Commenti