Cerca

Caturano risponde a Mancuso: Samb-Lecce finisce 1-1

Caturano risponde a Mancuso: Samb-Lecce finisce 1-1

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’attesa è finita, la Samb sfida il Lecce al Riviera delle Palme nell’andata del secondo turno playoff.

Sanderra schiera Ntow a sinistra al posto dell’infortunato Grillo, mentre centrocampo e attacco sono gli stessi visti a Gubbio.

Squadre che si studiano nei primi minuti, con la Samb che ci prova con Agodirin e Lecce che si vede annullare un gol per fuorigioco di Ciancio.

La prima clamorosa palla gol è per i giallorossi (16′), ma Pegorin si supera su Pacilli.

I rossoblù rispondono con Sorrentino (19′), ma il sinistro dell’attaccante termina a lato.

Samb minacciosa al 31′, con Agodirin che impegna seriamente Perruchini con un tiro dal limite. Rossoblù pericolosi anche con i calci piazzati e un angolo di Vallocchia (34′) chiama il portiere salentino al colpo di reni.

Il secondo tempo si apre col botto. Schema perfetto su calcio di punizione della Samb, con Mancuso (46′) che fa esplodere il Riviera su perfetto assist di Bacinovic. 1-0 per i rossoblù.

La Samb sfiora il raddoppio con Lulli (48′) e pochi istanti dopo il Lecce pareggia, grazie al calcio di rigore trasformato da Caturano (49′).

Al 51′ l’arbitro assegna il rigore anche ai rossoblù, dopo una grande cavalcata di Rapisarda. Perruchini, però, ipnotizza Mancuso e salva gli ospiti.

I rossoblù accusano un pó il colpo dell’occasione fallita, ma continuano a pungere con Vallocchia, che da fuori area mette i brividi a Perrucchini (80′).

Il Lecce va vicino al vantaggio con Giosa (84′), ma il centrale giallorosso grazia i rossoblù. Al Riviera finisce 1-1, un risultato che costringerà la Samb ad andare a vincere al Via del Mare per passare il turno.

Applausi comunque per la prestazione odierna degli uomini di Sanderra, capaci di giocarsela alla pari contro il Lecce di Rizzo.

SAMB (4-3-3) Pegorin; Rapisarda, Mori (78′ Di Filippo), Radi, N’Tow; Vallocchia, Bacinovic, Lulli; Mancuso, Sorrentino (90′ Bernardo), Agodirin (74′ Di Massimo) A disp. Morelli, Di Pasquale, Grillo, Sabatino, Pezzotti, Candellori, Ferrara, Mattia, Aridità Allenatore: Sanderra

LECCE (4-3-3) Perrucchini; Lepore, Cosenza, Giosa, Ciancio; Costa Ferreira, Mancosu (86′ Maimone); Pacilli, Caturano (74′ Marconi), Torromino (66′ Doumbia) A disp. Bleve, Chironi, Vittorio Francesco, Agostinone, Tsonev, Drudi, Monaco, Fiordilino Allenatore: Rizzo

Marcatori: Mancuso (S) al 46′, rig. Caturano (L) al 49′

Ammoniti: Vallocchia (S), Ciancio e Costa Ferreira (L)

The following two tabs change content below.

Commenti