Cerca

Le case popolari sono sfitte, ma non si possono assegnare perché degradate

Le case popolari sono sfitte, ma non si possono assegnare perché degradate

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel territorio di San Benedetto ci sono una quindicina di case popolari dell’Erap sfitte, ma non si possono assegnare agli aventi diritto  perché non viene fatta la manutenzione. L’Erap non ci investe. Mancano i fondi? Eppure ci sono circa 300 famiglie nella graduatoria 2016-2018  in attesa di avere un alloggio. Abbiamo contato quattro appartamenti sfitti nel quartiere Ragnola e altri quattro all’Agraria, otto quelli a San Benedetto, ma non sono adeguati alle normative vigenti.

Si tratta di case lasciate da persone decedute o che hanno perso il diritto per via dell’aumento del reddito.

E domani, primo giugno, scade il bando 2018-2020. Finora hanno fatto domanda ai servizi sociali del Comune circa 200 famiglie. Una volta chiuso il bando le domande verranno esaminate dall’apposita commissione che procederà alla nuova graduatoria. Questa sarà pubblicata il 1° giugno 2018.

 

Commenti