Cerca

Movida molesta e dehors, Piunti inasprisce le sanzioni

Movida molesta e dehors, Piunti inasprisce le sanzioni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il “gioco” sta per finire: il sindaco Pasqualino Piunti ha dato ordine agli uffici e alla Polizia municipale di usare la mano pesante con i locali notturni diffidati più di una volta.

Sulla direttrice che corre dall’area portuale alla Statale 16, almeno sette ritrovi sono stati richiamati in varie circostanze, per la somministrazione di alcol fuori orario, per i decibel oltre la soglia di tolleranza e per l’occupazione del suolo pubblico con dehors non a norma.

Il primo cittadino nella giornata di lunedì 5 giugno ha impartito le disposizioni ai dirigenti e ai direttori dei settori urbanistica, commercio e ai vigili urbani.

Gli uffici stanno rispolverando le ordinanze estive sulla movida e sui decibel. Verranno apportate delle modifiche, delle aggiunte alle penalità amministrative che in gergo vengono definite “sanzioni accessorie”.

Piunti sta aspettando che i carabinieri e il commissariato di pubblica sicurezza gli forniscano l’elenco delle segnalazioni dei residenti del centro per dare più forza alle ordinanze.

E sabato 10 giugno inizia al centro e sul lungomare il pattugliamento notturno della task force costituita da carabinieri, pubblica sicurezza, guardia di finanza e polizia locale. Dai primi di luglio saranno di servizio il venerdì e il sabato, da metà luglio dal giovedì al sabato. Il cerchio si stringe intorno alla movida molesta.

Commenti