Cerca

Sabato il funerale di Giovanni Rosati, suicida al porto

Sabato il funerale di Giovanni Rosati, suicida al porto
image_pdfimage_print

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Veloce la morte, veloce il funerale. L’imprenditore Giovanni Rosati si è suicidato la mattina di giovedì 23 febbraio lanciandosi a tutta velocità con la sua macchina nelle acque del porto peschereccio di San Benedetto. Un gesto incomprensibile che ha lasciato sgomenta la città. Il rito funebre si svolgerà domani, sabato 25 febbraio alle ore 15,30, nella chiesa San Filippo Neri. L’autorità competente non ha ritenuto necessaria l’autopsia.

L’uomo ha compiuto il drammatico gesto dopo un diverbio la moglie, finita al Pronto soccorso con ferite in testa e dimessa nella serata di giovedì 23 febbraio, ma poi ricoverata con una prognosi di 30 giorni. Domenica 26 febbraio la Sambenedettese giocherà la partita al Riviera delle Palme contro il Venezia con il lutto al braccio. L’uomo era amato e stimato in Riviera come abbiamo scritto in un precedente aticolo leggi qui

 

Commenti