Cerca

Traini in missione ad Ancona per evitare chiusura Agenzia delle entrate

Traini in missione ad Ancona per evitare chiusura Agenzia delle entrate
image_pdfimage_print

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Agenzia delle entrate di via Colombo, nei pressi dello stadio Ballarin, rischia di essere smantellata. “Vorremmo tentare di trovare una soluzione per mantenere il servizio, anche pensando alla conservazione della forza lavoro nel nostro territorio”, così l’assessore al bilancio di San Benedetto, Andrea Traini, di ritorno da Ancona, dopo l’incontro con Carmelo Rau, direttore dell’Agenzia delle Entrate  regionale delle Marche.

L’assessore era in compagnia del consigliere della Regione Marche, Fabio Urbinati.

Un piano di ridimensionamento, presentato dalla stessa Agenzia delle Entrate in ossequio ai principi della spending review, che prevede la soppressione di diversi uffici periferici in tutta Italia, mette a rischio anche l’Ufficio territoriale di San Benedetto, per il quale si prefigura l’accorpamento con quello provinciale di Ascoli Piceno.

Traini si è recato ad Ancona con Urbinati con l’intenzione di comprendere quali strategie saranno adottate per il nostro ufficio territoriale di via Colombo.

“In ambito nazionale – spiega l’assessore Traini – si sta tentando di procedere all’unificazione delle strutture operative, facendo confluire gli Uffici periferici all’interno delle Direzioni provinciali. A San Benedetto rimarrebbe comunque un piccolo presidio, scelta dettata anche dalla necessità di diminuire i costi di locazione della struttura che ospita l’ufficio, ma vorremmo tentare di trovare una soluzione per mantenere il servizio, anche pensando alla conservazione della forza lavoro nel nostro territorio”.

Commenti